Artàporter

Fast Fashion

261,00 

Anna Makhnyuk e Cristina Panata

Tecnica: Digitale

Anno: 2023

Descrizione: FAST FASHION

Fast fashion uguale come fast food fa male.

Fast fashion è diventato una problema grande di nostri tempi. E con questo progetto vogliamo tirare più attenzione a questi effetti negativi sull’ambiente, sui lavoratori e sulla società in generale.

In primo luogo, la produzione di capi di abbigliamento utilizza enormi quantità di acqua, energia e risorse naturali, contribuendo all’aggravarsi del cambiamento climatico e alla distruzione dell’ambiente. Inoltre, molte volte i materiali utilizzati sono sintetici e quindi non biodegradabili.

In secondo luogo, i lavoratori delle fabbriche di produzione di fast fashion sono spesso sottopagati, costretti a lavorare in condizioni di lavoro pericolose e a lunghe ore di lavoro senza alcuna forma di protezione sociale. Questo può portare a violazioni dei diritti umani e al lavoro minorile.

In terzo luogo, fast fashion ha un impatto negativo sulla società in quanto promuove un modello di consumo eccessivo e spesso insostenibile, che spinge i consumatori a comprare continuamente capi di abbigliamento nuovi di scarsa. Questo modello porta alla creazione di enormi quantità di rifiuti tessili, che spesso finiscono in discariche o nell’ambiente.

In sintesi, la fast fashion è un problema perché promuove un modello di produzione e consumo insostenibile, che danneggia l’ambiente, i lavoratori e la società in generale.

Disponibile

Se hai necessità specifiche, puoi contattare il team di Artàporter: info@artaporter.it

Descrizione

Una volta effettuato l’acquisto, sarai messo in contatto con il nostro staff per definire la modalità di consegna.
Se hai necessità specifiche, puoi contattare il team di Artàporter: info@artaporter.it

Torna in cima